WILLIE SMIT WINS THE \'JERSEY DUBAI\': SHOW OF VINI FANTINI - NIPPO - DE ROSA TEAM ON DUBAI TOUR'> ::: De Rosa ::: WILLIE SMIT SI AGGIUDICA LA 'DUBAI JERSEY': SHOW DELLA VINI FANTINI - NIPPO - DE ROSA AL DUBAI TOUR <i>WILLIE SMIT WINS THE 'JERSEY DUBAI': SHOW OF VINI FANTINI - NIPPO - DE ROSA TEAM ON DUBAI TOUR</i>




De RosaInglese

WILLIE SMIT SI AGGIUDICA LA 'DUBAI JERSEY': SHOW DELLA VINI FANTINI - NIPPO - DE ROSA AL DUBAI TOUR WILLIE SMIT WINS THE 'JERSEY DUBAI': SHOW OF VINI FANTINI - NIPPO - DE ROSA TEAM ON DUBAI TOUR

WILLIE SMIT SI AGGIUDICA LA \WILLIE SMIT WINS THE \'JERSEY DUBAI\': SHOW OF VINI FANTINI - NIPPO - DE ROSA TEAM ON DUBAI TOUR'>

Il sudafricano si aggiudica la maglia di leader dei traguardi volanti grazie ad un'altra tappa da protagonista e al grande lavoro di tutta la squadra, De Negri in fuga e Miyazawa ottavo allo sprint: si chiude nel migliore dei modi l'avventura del Team della "Montagna Blu", sempre all'attacco al Dubai Tour.
South African rider won the Intermediate Sprints leader's jersey with another stage as protagonist and thanks to the great work of the entire team, De Negri on brakeaway and Miyazawa 8th in the sprint dominated by Kittel: Dubai Tour ends in the best way for "Blue Mountain" Team.

Dubai (UAE) - Un vero e proprio capolavoro, ottenuto grazie ad un eccellente lavoro di squadra e alla grande tenacia di un ragazzo destinato ad entrare di diritto nella storia del Dubai Tour. Quel ragazzo è Willie Smit, atipico cronoman sudafricano classe 1992 in grado di dire la sua e "menare" su ogni tipo di tracciato e dotato di una grande, grandissima, determinazione. Determinazione che ha trovato piena consacrazione in questo Dubai Tour che ha visto Willie tra gli indiscussi protagonisti grazie ad una condotta di gara costantemente all'attacco e alla ricerca di punti: due giornate in fuga e la totalizzazione alla fine della corsa di ben 16 punti che gli hanno permesso di aggiudicarsi la "Dubai Jersey" di leader della speciale classifica dei traguardi volanti.
"Volevo portare a casa questa maglia ad ogni costo e sono contento di poterla dedicare agli sponsor e al Management di questo Team che mi ha permesso di confrontarmi con i migliori atleti del mondo - afferma un emozionato Willie Smit nell'immediato post gara - Voglio ringraziare i miei compagni di Team e Stefano Giuliani, questo successo è il coronamento del grande lavoro di tutti".
Ma la conquista della maglia di Willie Smit non è l'unica buona notizia che arriva dagli Emirati Arabi Uniti: in generale, il continuo show del Team Vini Fantini - NIPPO - De Rosa non è certo passato inosservato e, ultima in ordine di tempo, va evidenziata la bella fuga promossa da Pierpaolo De Negri e l'ottavo posto di Takashi Miyazawa nello sprint ai piedi del maestoso Burj Khalifa che ha incoronato per la terza volta consecutiva Marcel Kittel (Giant Shimano) davanti a Mark Renshaw (Omega Pharma Quick-Step) e Andrea Guardini (Astana).
"Siamo una squadra Continental ed aver recitato un ruolo da protagonisti andando costantemente all'attacco in una corsa che vedeva al via i più importanti Team del mondo non può che riempirci di orgoglio. La conquista di questa maglia premia il grande lavoro di Willie ma anche di tutti gli altri ragazzi che si sono messi a disposizione del Direttore Sportivo Stefano Giuliani". Questo il pensiero del Management del Team Vini Fantini - NIPPO - De Rosa, che pensa già proiettato verso la prossima stagione: "Questo successo ci permette di guardare con grande convinzione alla stagione 2015, in cui proveremo senz'altro il salto di categoria grazie al supporto dei nostri sponsor e confermando la filosofia e la forma mentis che caratterizzano l'ambizioso progetto di questo Team: scoprire e crescere giovani talenti e mantenere un profilo internazionale".
Nella prima edizione del Dubai Tour che ha incoronato un superlativo Taylor Phinney (BMC Racing Team) il Team Vini Fantini - NIPPO - De Rosa torna a casa con una splendida maglia ed una certezza: la scalata della "Montagna" è iniziata, ed è iniziata nel modo più bello.

Dubai (UAE) - A true masterpiece, achieved thanks to an excellent teamwork and to the great tenacity of a rider destined to come right in the history of Dubai Tour. That guy is Willie Smit, atypical chronoman born in 1992 able to defend himself on every type of track and with a huge determination. Determination who found full consecration in this Dubai Tour that saw Willie among the undisputed protagonists thanks to a conduct of the race constantly on attack and looking for points: at the end of the race Willie has totaled 16 points, winning the "Dubai Jersey" as leader of Intermediate Sprints.
"I strongly wanted to bring home this jersey and I'm glad to dedicate it to the sponsors and to the Management of this Team that allowed me to compare myself with the best athletes in the world - says an excited Willie Smit in the immediate post race - I want to thank all the members of my Team and Stefano Giuliani, this success rewards the hard work of all".
But the success of Willie Smit isn't the only good news that comes from the United Arab Emirates: the continuous show on races of Vini Fantini - NIPPO - De Rosa Team is certainly not gone unnoticed, and last in order of time, it should be highlighted the good brakeaway promoted by Pierpaolo De Negri and the eighth position of Takashi Miyazawa on the sprint in front of the Burj Khalifa which has crowned again Marcel Kittel (Giant Shimano) ahead of Mark Renshaw (Omega Pharma-Quick Step) and Andrea Guardini (Astana).
"We are a Continental Team and being protagonists in a race against the most important Team in the world fill us with pride. The conquest of this jersey rewards the great action of Willie but also a fantastic teamwork directed by Stefano Giuliani". This is the opinion of Vini Fantini - NIPPO - De Rosa Team Management, who can thinks already looking towards next season: "Thanks to this success we can look with great conviction to 2015 season, we'll certainly try to be in higher category thanks to the support of our sponsors and confirming the philosophy that characterize the ambitious project of this team: discover and grow young talents keeping an international profile".

Sabato, 8 Febbraio 2014 · Risultati Agonistici
Torna al Blog