De RosaInglese

LA DRIEDAAGSE WEST-VLAANDEREN DELLA VINI FANTINI - NIPPO - DE ROSA DRIEDAAGSE WEST-VLAANDEREN OF VINI FANTINI - NIPPO - DE ROSA

Azioni, piazzamenti e la Maglia Rossa conquistata da Eduard Grosu: il Team della “Montagna Blu” protagonista anche alla Tre Giorni delle Fiandre Occidentali, nell’inferno del Nord.

Actions, placements and the Red Jersey won by Eduard Grosu: "Blue Mountain" Team protagonist also in Belgium, at Driedaagse West-Vlaanderen in the hell of the North.

Una trasferta prestigiosa in quella che, per antonomasia, è considerata la culla del ciclismo. Una regione, quella delle Fiandre, che fa del ciclismo una vera e propria ragione di vita e che nei mesi di Marzo e Aprile è teatro di alcune tra le più affascinanti classiche della stagione.
Ed è proprio in questa meravigliosa cornice tra pavé, vento e muri dalle pendenze disumane, che ha avuto luogo l’ennesima buona performance del Team Vini Fantini - NIPPO - De Rosa che, grazie alla caparbietà dei propri atleti e alla direzione tecnica di “Monzon” Stefano Giuliani, ha saputo dire la sua anche in un appuntamento così importante.
Nella 1^ Tappa di Sabato da Brugge ad Harelbeke (Venerdì si era aperta la kermesse con la crono-prologo di Middelkerke, ndr) la fuga promossa dal tenace Eduard Grosu ha anticipato un bell’ottavo posto in volata di Pierpaolo De Negri, la cui partecipazione alla trasferta belga era stata in forte dubbio a causa della brutta caduta rimediata a Lugano. Il giorno successivo, nella 2^ Tappa da Nieuwpoort a Ichtegem, Alessandro Malaguti ha dovuto “accontentarsi” di un dodicesimo posto nella volatona dominata da Guillaume Van Keirsbulck.
La vittoria finale è andata all’estone Gert Joeaar portacolori della Cofidis che ha saputo mantenere il vantaggio ottenuto nel prologo, mentre a premiare la bella spedizione belga dei ragazzi della “Montagna Blu” è arrivata la Maglia Rossa conquistata da Eduard Grosu, dominatore degli sprint intermedi.
Una trasferta che ha confermato i miglioramenti del Team italo-giapponese, in costante crescita e sempre in evidenza in questa stagione di esordio nel mondo del professionismo. Crescita che il Team Vini Fantini - NIPPO - De Rosa non ha intenzione di interrompere e che dovrà essere confermata nei prossimi appuntamenti: l’Istrian Spring Trophy in programma dal 13 al 16 Marzo prima del rientro sulle strade italiane per disputare il Trofeo Nobili Rubinetterie il 20 Marzo e chiudere un mese di Marzo “a tutta” con la Settimana Internazionale Coppi e Bartali dal 26 al 30 Marzo.

A prestigious transfert in the the cradle of cycling. A region, one in Flanders, which makes cycling a real reason to live and that in the months of March and April will be the scene of some of the most fascinating classic of the season.
Vini Fantini - NIPPO - De Rosa Team took place at Driedaagse West-Vlaanderen, in a beautiful setting between pavè, wind and walls from the inhuman slopes. And thanks to the stubbornness of their athletes and the technical direction of "Monzon" Stefano Giuliani, has been able to do a great performances in this event so important.
On 1st stage, Saturday 8th March, after Friday’s time trial prologue, from Brugge to Harelbeke, an important breakaway for Eduard Grosu, who stayed ahead the race for a lot of kilometers. Then Pierpaolo De Negri ranked 8th in the final sprint. The day after, from Nieuwpoort to Ichtegem, Alessandro Malaguti finished 12th in the bunch. That day Guillaume Van Keirsbulck won the stage.
Gert Joeaar (Cofidis) won the overall classification. Eduard Grosu of “Blue Mountain” Team achieved Red Jersey, intermediate sprint classification.
This one has been a positive transfert for the Italian-Japanese Team, which want to keep on to grow up. Next events: Istrian Spring Trophy from 13rd to 16th March, Trofeo Nobili Rubinetterie 20th March and then, Settimana Internazionale Coppi e Bartali, international stage races scheduled from 26th to 30th March.


Martedì, 11 Marzo 2014 · Risultati Agonistici
Torna al Blog