De RosaInglese

NIPPO Vini Fantini Derosa: on line le analisi degli atleti on-line athlete analysis

NIPPO Vini Fantini Derosa: on line le analisi degli atleti   <i>on-line athlete analysis</i>

NIPPO VINI FANTINI: LE ANALISI DEGLI ATLETI DEL TEAM PUBBLICHE E CONSULTABILI ON-LINE. E’ LA PRIMA VOLTA NEL MONDO DEL CICLISMO

NIPPO VINI FANTINI: ATHLETE ANALYSIS ARE NOW PUBLIC AND ON-LINE. IT IS THE FIRST TIME IN THE CYCLING

I controlli antidoping organizzati dalla WADA, organizzazione mondiale Antidoping e sviluppati anche grazie al protocollo di controlli a sorpresa ADAMS, sono la garanzia di un ciclismo sempre più chiaro. La bontà del protocollo, la chiarezza con cui vengono riportati i dati agli atleti e la grande disponibilità degli atleti (che rendono noti nella piattaforma ADAMS tutti i loro spostamenti e si rendono disponibili a controlli e analisi ogni giorno dalle 6 alle 23) sono elementi importanti da mettere in risalto e possono rappresentare un indice di chiarezza unica nel mondo. Per questo la NIPPO Vini Fantini De Rosa ha scelto di essere la prima a dedicarsi ad un’operazione di trasparenza senza precedenti nel panorama del ciclismo internazionale. Dal 1° febbraio 2015, tutti i dati di Gennaio dei ciclisti del team della #MontagnaBlu, sono pubblici e consultabili da chiunque: basta connettersi a www.nippovinifantini.com, sezione atleti, lasciare le proprie credenziali e loggarsi. A quel punto, di ogni corridore, sarà possibile consultare la scheda mensile di reperibilità offerta, le date di controlli a sorpresa ricevuti (se ricevuti) e i relativi dati, di ogni singolo controllo cui sono stati sottoposti. Questa procedura, verrà seguita ogni mese, dando quindi massima evidenza a ogni dettaglio del Passaporto Biologico. “I dati vengono pubblicati direttamente dai ciclisti - spiega il General Manager del team Francesco Pelosi - ma non vengono editati sul sito, bensì vengono caricati gli screen-shot (fotografie dello schermo del proprio computer) del portale ufficiale dell’ADAMS a cui gli atleti accedono per consultare i risultati delle analisi svolte e per aggiornare la loro reperibilità. Tutto nella massima trasparenza verso il pubblico di questo stupendo sport, con l’intenzione di supportare e rendere noto il lavoro fondamentale svolto dall’ADAMS stessa. Sappiamo di essere il primo team a lanciare questa innovazione, ma ci auguriamo che presto altri seguiranno il nostro esempio.”

Antidoping controls organized by WADA, worldwide organization against doping and developed also thans to the ADAMS protocol with surprise inspections, are the guarantee of a cycling always more and more cleaner. The good work of the protocol, the clarity with whom all datas are reported to the athletes and the open availability of all Professional riders (that have to communicate on the ADAMS platform all their movements to be ready for controls from 6 in the morning to 11.00 p.m.) these are all elements that could give a level of clarity as very few other sports in the world. For this reason the NIPPO Vini Fantini De Rosa has decided to be the first one to launch a clearness project unprecedented in the world of international cycling. From the 1st of February 2015, all datas of January of the #OrangeBlue riders are public and can be consulted by everyone. It is simple: www.nippovinifantini.com into the athlete section everyone is able to register himself and log-in. At this point, for each rider it is possibile to see the monthly schedule of availability for controls, date of previous antidoping controls received (if received), and all the results of the controls. This procedure will be replied each month, pointing out all details of the Biologic Passport. “The data are published directly by our riders - explains the General Manager of the team, Francesco Pelosi - but they are not edited on the website. A screen-shot from the personal section of the official website of ADAMS is made, saved and published as a picture. This is for the maximum clarity with the public of this wonderfull sport, with the purpose of support and underline the capital work made by ADAMS. We know that we are the first team to launch this innovation, but we really hope that many others will follow us."

Mercoledì, 4 Febbraio 2015 · In Evidenza
Torna al Blog